Padova e la Basilica di Sant’Antonio

Padova e la Basilica di Sant’Antonio

La città di Padova è estremamente legata alla figura di Sant'Antonio, patrono della città stessa.


Trova l'offerta



La città di Padova è estremamente legata alla figura di Sant’Antonio, patrono della città stessa.


La Chiesa di Santa Maria Mater Domini, accanto al convento fondato dal Santo nel 1229, custodisce le sue reliquie. La chiesetta appartiene al complesso della Basilica di Sant’Antonio i cui lavori iniziarono nel 1200 mentre i restauri e i lavori negli interni continuarono per tutto il Novecento.


La Basilica è affascinante perché unisce diversi stili: la facciata romanica, gli archi gotici, le cupole bizantineggianti e i due campanili che sembrano ricordare i caratteristici minareti arabi. All’interno della Basilica è impossibile non soffermarsi sull’Altare Maggiore, opera di Donatello. La sua struttura originaria è andata perduta, ma restano le numerose sculture in bronzo e i suoi ventidue rilievi.


E’ interessante sapere che all’interno della Basilica è custodito l’organo a canne Mascioni opus 417 realizzato nel 1929.


 


L’affetto per il Santo patrono è dimostrato anche dalle centinaia di visitatori che giungono in città ogni anno in occasione della Festa di Sant’Antonio, il 12 e il 13 Giugno, caratterizzata dalla processione in costumi d’epoca, dalla fiaccolata sul fiume Bacchiglione e dallo spettacolo pirotecnico a conclusione.

FOTOGALLERY

Nessun dato presente

Dove siamo


DOWNLOAD

    Nessun dato presente

VIDEOGALLERY

Nessun dato presente